Châtillon

Appello ospedale, vantaggio non ingiusto

"Per quanto non si possa negare che in senso lato l'introduzione da parte del presidente Rollandin, al momento della stipula dell'atto, di condizioni sicuramente favorevoli alla controparte, procuravano ad essa indubbio vantaggio non è certo che in tal modo si procurasse alla stessa 'un ingiusto e rilevante vantaggio patrimoniale' né in particolare un profitto 'ingiusto' sotto il profilo del diritto oggettivo". Lo scrive la prima sezione penale della Corte d'appello di Torino nelle motivazioni della sentenza con cui il 7 giugno scorso ha assolto dall'accusa di abuso d'ufficio - "perché il fatto non sussiste" - l'ex presidente della Regione Augusto Rollandin, l'impresario Giuseppe Tropiano, il progettista Serafino Pallù e gli ingegneri Alessandro De Checchi e Paolo Giunti. Il processo riguardava i lavori di ampliamento dell'ospedale Parini di Aosta, tra cui "l'acquisto di cosa futura", nel 2010, da parte della Regione, del parcheggio pluripiano dell'ex residence Mont Blanc, pagato 16,9 milioni di euro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie